Make your own free website on Tripod.com
 

 
 
Yevamot - Almana Lekohen Gadol - 70
70a ALMANA LEKOHEN GADOL CAPITOLO SETTIMO YEVAMOT

 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi

 
Ghemara . . . . . .
La Ghemara porta un passo della nostra Mishna:
UNO SCHIAVO cananeo RENDE la figlia del Kohen PESULA dal mangiare la terumaPER VIA DEL RAPPORTO SESSUALE ecc.
La Mishna poi affermò che se uno schiavo cananeo è il discendente di un matrimonio tra tra un figlia di Kohen e un Israel, egli non la rende pesula, dopo la morte del marito, perchè lo schiavo cananeo non è considerato una discendenza. A proposito di questo principio la Ghemara chiede:
Quale è la ragione per cui egli non è considerato una discendenza?
La Ghemara spiega:
Il versetto disse nei riguardi dei figli della schiava cananea: "La donna e i suoi figli apparterranno ecc. al padrone di lei, da cui impariamo che essi hanno lo stesso status della madre e quindi non possono considerarsi una discendenza per la nonna figlia di Kohen.

La Ghemara porta un passo della nostra Mishna:
Se il nipote è UN  MAMZER  RENDE PESULA la figlia di Kohen a mangiare la teruma, MA ABILITA la figlia di Israel A MANGIARE la teruma.
La Ghemara porta una fonte per la capacità di discendenti a rendere pasul un loro ascendente:
Rabbanan insegnarono in una Baraita: il versetto afferma, riguardo alla figlia di Kohen che restò vedova o si divorziò da un non-Kohen: E LEI NON HA DISCENDENZA ALCUNA, lei tornerà alla casa di suo padre come nella sua giovinezza; del pane di suo padre [cioè la teruma] lei può mangiare. Il versetto ci insegna che lei torna a mangiare la teruma a condizione che non abbia una discendenza non-Kohen. La Baraita si chiede: NON HO CHE LA SUA DISCENDENZA, DA DOVE derivo che anche LA DISCENDENZA DELLA SUA DISCENDENZAse esiste, le proibisce la teruma? Perciò l'insegnamento della Tora ci viene a dire: E LEI NON HA DISCENDENZA ALCUNA, DA OGNI LUOGO le venga, e per quanto lontana essa sia, una discendenza non-Kohen la rende inadatta a consumare la teruma. La Baraita si chiede ancora: NON HO CHE LA SUA DISCENDENZA KASHER, DA DOVE derivo che anche LA DISCENDENZA PASULse esiste, le proibisce la teruma? Perciò l'insegnamento della Tora 
ci viene a dire:  "VE ZERA EN LA" (lei non ha discendenza alcuna), invece che "en 
la"  leggi "'aien 'ala" che vuol dire fa un indagine su di lei, esamina se non ci sia alcun discendente sia kasher che pasul, prima di permetterle di mangiare la teruma.
La Ghemara mette in discussione il precedente insegnamento:
Ma quello lo hai già tirato fuori! Infatti da esso imparammo sui discendenti dei suoi discendenti che la rendono pesula dal consumare la teruma! Come può la Baraita usarlo ancora una volta per insegnare che anche i suoi discendenti pesulim la rendono inadatta a consumare la teruma?
La Ghemara spiega:
In effetti non ci vuole alcun versetto per insegnare che i discendenti dei suoi discendenti  la rendono inadatta a consumare la teruma, infatti è un principio consolidato che i figli dei figli sono come figli. Dove invece il versetto serve è per insegnare che anche la discendenza pasul ha il potere di renderla inadatta a consumare la teruma.

La Mishna ci insegnò che il figlio nato da una figlia di Israel e uno schiavo cananeo è un mamzer. La Ghemara tenta ora di determinare la fonte di tale parere:
Disse Resh Lakish a R'Yochanan: Secondo il parere di chi ciò si accorda? Con il parere di R'Akiva, che disse vi è un mamzer dalle unioni dei chaive lavin.
La Ghemara ribatte:
Rispose R'Yochanan: persino se tu dici che la Mishna concorda col parere di Rabbanan, che sono dell'opinione che il mamzer esce solo dai chaive kritot, quando si tratta di un idolatra e di uno schiavo cananeo ammettono che il figlio è mamzer anche se nasce da un'unione proibita solo con un lav. Perchè quando venne Rav Dimi da Eretz Israel, disse: Disse Rav Ytzchak bar Avdimi in nome del nostro maestro, Rav Yehuda Hanassi: Se un idolatra o uno schiavo cananeo coabitano con una figlia di Israel, il figlio nato da questa unione è un mamzer. Ora Rebbi condivide l'opinione di Rabbanan contro R'Akiva nella disputa sul mamzer. Ciononostante, egli decretò che l'unione con un idolatra o con uno schiavo cananeo desse luogo a un mamzer. Quindi la nostra Mishna può anche essere in accordo con Rabbanan.

La Ghemara porta un passo della nostra Mishna:
A VOLTE UN KOHEN GADOL RENDE sua nonna PESULA dal mangiare la teruma.
La Mishna citò il commento di una nonna che sembrerebbe preferire una discendenza pasul che gli permetta di mangiare la teruma al suo discendente di alto lignaggio sacerdotale che l'ha resa inadatta a mangiare la teruma. La Ghemara cita ora una Baraita che afferma questo con maggiore chiarezza:
Rabbanan insegnarono in una Baraita: Secondo la regola riportata dalla nostra Mishna, una nonna può facilmente dire: POSSA IO ESSERE L'ESPIAZIONE PER IL FIGLIO DI MIA FIGLIA, IL RECIPIENTE DA POCO(cioè il mamzer), CHE MI ABILITA A MANGIARE LA TERUMA, E NON ESSERE L'ESPIAZIONE PER IL FIGLIO DI MIA FIGLIA, IL RECIPIENTE IMPORTANTE(cioè il Kohen Gadol), CHE MI RENDE INADATTA DAL mangiare LA TERUMA.


 
Hadran 'Alach Almana
TORNEREMO DA TE,  ALMANA



 
 
Yevamot - Ha'arel - 70
70a HA'AREL CAPITOLO OTTAVO YEVAMOT

 
 
 
Mishna L'incirconciso e coloro che sono tame non possono mangiare la teruma, ma le loro mogli e i loro schiavi possono mangiare la teruma. Colui che è ferito o schiacciato nei testicoli o ha il membro tagliato, due tipi di menomazioni che interdicono di prender moglie in seno alla comunità di Israel, se è Kohen essi e i loro schiavi possono mangiare la teruma, ma le loro mogli non possono mangiare la teruma. Ma se egli non "conobbe" [sua moglie] dopo che divenne uno che è ferito o schiacciato nei testicoli o ha il membro tagliato, queste mogli possono mangiare la teruma.
Chi è questo che è considerato ferito o schiacciato nei testicoli? Chiunque al quale si ferirono i testicoli, e persino uno solo di essi.
E chi è questo che è considerato uno che ha il membro tagliato?
Chiunque al quale fu tagliato via il membro, ma se è rimasto del glande anche dello spessore di un pelo -  è kasher.
Quarantaseiesima Mishna
Ghemara . . . . . .
70b
. . . . . .
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi