Make your own free website on Tripod.com
 

 
Yevamot - Ketzad - 19

 
19a KETZAD  CAPITOLO SECONDO YEVAMOT

 
 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
[da Daf 18b:La Ghemara indaga (continuando il ragionamento di R'Oshaya) sul metodo di R'Shimon:
Ammettiamo che vi sia una buona ragione per permettere lo Yibbum nel caso in cui Shim'on prese in Yibbum Penina e alla fine nacque Levi, perchè quando egli la trovò (cioè nacque), la trovò in una situazione permessa allo Yibbum,ma nel caso in cui Levi nacque e solo dopo Shim'on prese in Yibbum Penina, quale è la ragione per cui R'Shimon permette? Quando Levi nacque, Penina era per lui "la moglie del fratello che non era nel suo mondo"!
La Ghemara risponde:
Bisogna dire che R'Shimon ritiene che ci sia la zikka, che cioè il rapporto tra yavam e yevma non sia solo una potenzialità ma costituisca già un legame tra loro, e inoltre che una donna legata nella zikka è simile a una donna già sposata, e quindi anche se Shim'on non completò lo Yibbum era già legato a lei nella zikka e così li trovò Levi alla sua nascita, per cui Penina non è per lui "la moglie del fratello che non era nel suo mondo".
La Ghemara attacca questa spiegazione:
Così attaccò questa spiegazione R'Yosef: Ora, in presenza di zikkae dopo che fu fatto un maamar(pronunciamento) R'Shimon è ancora in dubbio se la donna è simile ad una sposata e non è simile ad una sposata, quando non c'è che la zikka da sola c'è bisogno di dire che non è da considerarsi come sposata?
La Ghemara porta una prova a sostegno dell'attacco di R'Yosef:
E quale è la dimostrazione che R'Shimon è in dubbio se la yevama sia da considerarsi come sposata o no persino in presenza di zikka e maamar? Perchè imparammo da una Mishna: TRE FRATELLI che erano SPOSATI A TRE DONNE tra loro ESTRANE E, E UNO DI ESSI MORÌ, E IL SECONDO fratello LE FECE IL MAAMAR,  E MORÌ - ORA QUELLEsia la prima moglie del secondo fratello che la yevama FANNO LA CHALITZA E NON FANNO LO YIBBUM, PERCHÈ È DETTO: E UNO DI ESSI MUORE . . . IL SUO YAVAM VERRÀ SU DI LEI, da cui impariamo: COLEI SULLA QUALE C'È LA ZIKKA DI UN solo YAVAM lei va in sposa per Yibbum,E NON colei SULLA QUALE C'È LA ZIKKA DI DUE YEVAMIM, perchè costei è sempre yevama dal primo fratello ma lo è anche dal secondo a causa del maamar. Tuttavia R'SHIMON DICE: FA LO YIBBUM A QUELLA CHE VUOLE, perchè egli non accetta l'interpretazione del versetto sopra riportata per cui viene proibita la donna che ha "zikka da due yevamim", E FA LA CHALITZA ALLA SECONDA nel dubbio. 
La Ghemara chiede:
Di prenderle per Yibbum entrambe, R'Shimon non permette. E perchè? 
La Ghemara risponde:
Perchè forse c'è la zikka, e la yevama è considerata come già sposata al secondo fratello, e quelle due donne si trovano ad essere due yevamot che vengono  -- fino a qui da Daf 18b] da un'unica casa e non si ha da prenderne per Yibbum che una come è detto: Per costruire la casa di suo fratello - una casa e non più.
La Ghemara propone:
Ne prenda per Yibbum una e l'altra verrà sciolta come è la legge per due yevamot che vengono da un'unica casa!
La Ghemara risponde:
Non può fare nemmeno così, perchè forse la zikka non è tale che la yevama è considerata come già sposata al secondo fratello, e quelle due donne si trovano ad essere due yevamot che vengono da due case e si deve fare la chalitza alla seconda, anche quando ha preso per Yibbum la prima.
La Ghemara conclude qui l'attacco di R'Yosef a R'Oshaya:
Quindi, gli è argomento di dubbio (per R'Shimon) se con zikka e maamar lei è da considerarsi come sposata! E come potè dire R'Oshaya che, secondo R'Shimon, con la sola zikka è già da considerarsi come sposata?
La Ghemara previene una possibile risposta:
E se anche tu dicessi: Mideoraita (secondo la Legge biblica) è certo vero che ne prenda per Yibbum una e l'altra verrà sciolta, e per R'Shimon con la zikka è come già sposata, tuttavia è miderabbanan (secondo la Legge rabbinica) che la cosa  è proibita, per un decreto affinchè non dicano che in generale due yevamot che vengono da due case ne prenda per Yibbum una e l'altra verrà sciolta senza niente - automaticamente, senza chalitza, e per questo motivo R'Shimon disse che faccia la chalitza all'altra perchè non cadano in errore. - non è possibile dire questo per spiegare il modo di R'Oshaya di capire R'Shimon! 
. . . e la respinge:
Non è possibile dire questo per spiegare il modo di R'Oshaya di capire R'Shimon! Ma è proprio il ragionamento alla base del metodo di R'Shimon come è detto espressamente della Baraita che non è per via di un provvedimento decretato dai Rabbini ma per via della domanda se è un maamar o non è un maamar, come dire, quale è la validità del maamar. Come fu insegnato in una Baraita: R'SHIMON DISSE AI CHACHAMIM la ragione per cui egli può permettere una di quelle donne di cui parla la Baraita precedente, che i Chahamamim proibiscono,SE IL MAAMAR  DEL SECONDO È UN MAAMAR, e la donna è considerata sua moglie, allora È CON LA MOGLIE DEL SECONDO fratello CHE EGLI COABITA una volta completato lo Yibbum, e il primo fratello non conta più,MA SE IL MAAMAR  DEL SECONDO NON È UN MAAMAR, e la donna non è considerata sua moglie, allora È CON LA MOGLIE DEL PRIMO fratello CHE EGLI COABITA. 
Con questo viene dimostrato che R'Shimon è in dubbio sulla validità di maamar e zikka ed è respinta la spiegazione di R'Oshaya.
La Ghemara viene in aiuto a R'Oshaya:
Gli disse Abbaye a R'Yosef: Ma non ti sembra che ci sia da fare una distinzione tra il caso in cui c'è la zikka di un yavam e il caso in cui c'è la zikka di due yavamim? Forse quando R'Shimon disse: con la zikka è simile a che fosse sposata, questo vale per un solo yavam, ma per  due yevamim no, come dire che la zikka "entra in crisi" con due yevamim, perchè non si può dire che è simile a che fosse sposata con tutti e due, ma con un solo yavam che problema c'è se lo diciamo?
A proposito di ciò la Ghemara chiede:
Ma è proprio vero che a proposito de "la moglie del fratello che non era nel suo mondo" R'Shimon distingue tra uno e due yevamim? Ma ecco che fu insegnato in una Baraita: a proposito de "la moglie del fratello che non era nel suo mondo" UN PRINCIPIO GENERALE ENUNCIÒ R'Shimon: OGNI QUAL VOLTA CHE LA NASCITA del terzo fratello PRECEDE IL MATRIMONIO del secondo fratello, e muore anche il secondo, e la yevama cade dinnanzi al terzo - NON FA NÈ CHALITZA NÈ YIBBUM, e in questo caso lei è "la moglie del fratello che non era nel suo mondo", tuttavia se IL MATRIMONIO del secondo PRECEDE LA NASCITA del terzo e poi il secondo muore e la yevama cade dinnanzi al terzo FA CHALITZA O YIBBUM. Perchè non dire che si tratta di un solo yavam e ciononostante la Baraita insegna: NON FA NÈ CHALITZA NÈ YIBBUM? Infatti quando il terzo nacque la zikka tra la yevama e il secondo fratello era in atto anche senza matrimonio e ciononostante R'Shimon la proibisce come "la moglie del fratello che non era nel suo mondo"! Se con un solo yavam R'Shimon ritenesse che zikka è come matrimonio lei non sarebbe per il terzo fratello "la moglie del fratello che non era nel suo mondo"!
La Ghemara respinge:
No! Da qui non vi è possibilità di dimostrare nulla, perchè possiamo dire che la Baraita parla del caso in cui si sono due yevamim!
La Ghemara continua ad attaccare e chiede:
Ma con un solo yavam quale è la legge? Ugualmente dirai che fa chalitza o yibbum siccome la zikka è come un matrimonio? Se così stanno le cose prima di insegnare se il matrimonio precede la nascita - fa chalitza o yibbum, che suddivida e insegni una distinzione al suo stesso interno e dica: di che cosa di sta parlando? Di due yevamim, tuttavia con un solo yavam fa chalitza o yibbum.
La Ghemara respinge:
Questa Baraita parla tutta di due yevamim e non si occupa assolutamente del caso di un solo yavam.
La Ghemara continua ad attaccare e chiede:
Ma se è così quale è il "principio generale" che disse il Tanna della Baraita a nome di R'Shimon? E ancora un'altra
difficoltà di R'Oshaya con sè stesso:  infatti insegnarono in una Mishna più avanti: TRE FRATELLI, DUE DI ESSI SPOSATI A DUE SORELLE, O A MADRE E FIGLIA, O A MADRE E FIGLIA DELLA FIGLIA,O A MADRE E FIGLIA DEL FIGLIO, in altre parole due donne che è proibito sposare assieme, e morirono i fratelli sposati alle parenti -ESSE entrambe FANNO LA CHALITZA E NON LO YIBBUM. E R'SHIMON ESONERA queste donne anche dalla chalitza. Se dunque tu ritieni che l'opinione di R'Shimon è: la zikka è come un matrimonio, che faccia lo Yibbum alla prima che è restata vedova, perchè grazie alla zikka è come se fosse già stata sposata e automaticamente sia sciolta l'altra perchè non può prendere due parenti!
. . . . . . 
19b
. . . . . . 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi