Make your own free website on Tripod.com
 

 
 
daf 8 Nazir - Kol Kinuye Nezirut
8a KOL KINUYE NEZIRUT CAPITOLO PRIMO NAZIR

 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
Mishna. 
Eccomi nazir come i capelli della mia testa,
come la polvere della terra, come la sabbia del mare,
questo è un nazir perpetuo,
e si rade una volta ogni trenta giorni.
Rebbi dice: Questo non
si rade una volta ogni trenta giorni,
ma quale si rade ogni trenta giorni?
Colui che dice: Ecco che su di me vi sono nesirot [neziruiot]
come i capelli della mia testa,
come la polvere della terra, come la sabbia del mare.
 
 
 
 

Eccomi nazir come l'intera casa
o come l'intera cassa,
dobbiamo esaminarlo.
Se disse:
Ho fatto neder di una nezirut grande come l'intera casa o come l'intera cassa,
è nazir per trenta giorni.
Se disse:
Ho stamfatto neder di una nezirut grande come l'intera casa o come l'intera cassa,
consideriamo la cassa come se fosse piena di semi di senape
ed egli è nazir per tutti i suoi giorni.
 

Eccomi nazir da qui 
al tale posto,
stimiamo quanti giorni di viaggio ci sono
da qui fino a quel posto,
se quel posto è distante meno di trenta giorni
è nazir per trenta giorni,
se no
è nazir per il numero dei giorni di viaggio da qui a quel posto.
 
 

Eccomi nazir 
come il numero dei giorni del sole dell'anno solare,
conta la nezirut
come il numero dei giorni del sole.
Disse R'Yehuda:
Accadde che uno fece neder come il numero dei giorni del sole,
e siccome lo completò, morì.

Mishna 8a
Ghemara. La Ghemara riporta un passo della nostra Mishna:
Se disse: Ho stam fatto neder di una tale nezirut grande come l'intera casa o come l'intera cassa,
CONSIDERIAMO LA CASSA COME SE FOSSE PIENA semi di DI SENAPE
ED EGLI È NAZIR PER TUTTI I SUOI GIORNI.
La Ghemara chiede:
E perchè? E consideriamola invece come se fosse
piena di zucchini e di zucche,
e che vi sia per lui una soluzione possa completare la sua nezirut in un lasso di tempo normale.
La Ghemara spiega:
Disse Chezkiya: La Mishna opta per il lato stringente nell'ambito di una nota machloket
adottando il parere di R'Shimon, che disse:
C'è chi si mette in una situzione di dubbio 
anche quando il lato dubbio, se resta tale, è più grave 
del lato certo se viene chiarito,
come insegna una Baraita:
 

ECCOMI NAZIR
A CONDIZIONE
CHE VI SIA IN QUESTO MUCCHIO DI RACCOLTO
CENTO KOR,
E ANDÒ E SCOPRÌ
CHE ERA STATO RUBATO O ERA ANDATO PERSO, e no si poteva più sapere quanti kor il mucchio conteneva e si resta in dubbio sulla sua nezirut,
R'SHIMON PROIBISCE, gli impone tutte le proibizioni del nazir e per sempre
PERCHÈ SE LA NEZIRUT È IN DUBBIO
SI VA SULLO STRINGENTE, più stringente che se si sapesse quanto prodotto vi è nel mucchio, dove al massimo sarebbe nazir per trenta giorni.
R'YEHUDA PERMETTE, non lo considera nazir,
PERCHÈ SE LA NEZIRUT È IN DUBBIO
SI VA SUL FACILITANTE, nel caso in cui il dubbio provoca un din più stringente della certezza. Ma la nostra Mishna, dicendo "consideriamo la cassa come se fosse piena di semi di senape" adotta l'opinione stringente di R'Shimon.
La Ghemara riporta un'altra spiegazione per la Mishna:
R'Yochanan disse: Persino se tu dici che la Mishna adotta l'opinione di R'Yehuda,
dove la condizione per la sua nezirut era che ci fossero cento kor nel mucchio di raccolto,
R'Yehuda è facilitante perchè forse non vi è entrata in vigore di nezirut se il mucchio non ha cento kor, qui invece, nel caso della cassa, vi è certo entrata in vigore di nezirut e il dubbio è:
come farlo uscire da essa? In questo caso R'Yehuda non lo esonera dalla nezirut!
La Ghemara chiede:
E perchè no? Perchè non lo possiamo far uscire per lo meno dalla nezirut perpetua?
Consideriamo invece la cassa come se fosse
piena di zucchini e di zucche,
e che vi sia per lui una soluzione possa completare la sua nezirut in un lasso di tempo normale,
infatti ti viene forse in mente,
che egli prese su di sè
neziruiot separate?
nazir daf 8b
La Ghemara spiega:
Perchè R'Yehuda era della stessa opinione di Rebbi, a proposito dei semi di senape,
infatti la Mishna dice a proposito di uno che disse: Eccomi nazir come i capelli del mio capo
 
 
 

REBBI DICE: QUESTO NON
SI RADE UNA VOLTA OGNI TRENTA GIORNI,
MA QUALE SI RADE UNA VOLTA OGNI TRENTA GIORNI?
COLUI CHE DICE: ECCO CHE SU DI ME VI SONO NESIROT [neziruiot]
COME I CAPELLI DELLA MIA TESTA,
COME LA POLVERE DELLA TERRA, COME LA SABBIA DEL MARE.

La Ghemara obietta:
Ma forse che R'Yehuda 
era veramente dell'opinione di Rebbi?
Ma insegna la nostra Mishna:
ECCOMI NAZIR
COME IL NUMERO DEI GIORNI DEL SOLE 
conta la nezirut
come il numero dei giorni del sole.
DISSE R'YEHUDA:
ACCADDE che uno fece neder come il numero dei giorni del sole,
E SICCOME lo COMPLETÒ, MORÌ.
La cosa sarebbe comprensibile se tu dicessi
"Prende su di sè molte nezirot [neziruiot]",
ecco la ragione per cui 
siccome le completò morì,
ma se dicesti:
"Una nezirut ha preso su di sè",
Forse che vi è la possibilità di completarela?
La Ghemara obietta ancora:
E ancora, forse che R'Yehuda era veramente dell'opinione di Rebbi?
Ma insegna una Baraita:
R'YEHUDA DICE:
ECCOMI NAZIR
COME IL NUMERO DEI MUCCHI DI FICHI CHE STANNO A SECCARE,
COME IL NUMERO DELLE SPIGHE SPARSE NEL CAMPO NEL SETTIMO ANNO,
CONTA NESIROT cioè singole neziruiot di trenta giorni
COME IL NUMERO DEI MUCCHI DI FICHI CHE STANNO A SECCARE,
COME IL NUMERO DELLE SPIGHE SPARSE NEL CAMPO NEL SETTIMO ANNO.
La Ghemara spiega:
Se ha aggiunto la parola "numero" è diverso.
La Ghemara obietta:
Forse che la parola "numero" crea una diversità per Rebbi?
Ma insegna una Baraita:
 
 
 

ECCOMI NAZIR
COME IL NUMERO DEI GIORNI DEL SOLE
CONTA UNA NEZIRUT
COME IL NUMERO DEI GIORNI DEL SOLE,
COME il numero deI GIORNI DELLA LUNA
CONTA una nezirut COME il numero deIGIORNI DELLA LUNA
REBBI DICE:
FINO A CHE DIRÀ
SIANO SU DI ME NEZIROT
COME IL NUMERO DEI GIORNI DEL SOLE,
COME IL NUMERO DEI GIORNI DELLA LUNA
La Ghemara spiega:
R'Yehuda concordava 
con lui in una cosa
e discordava con lui in una cosa. 
Concordava con lui in una cosa e cioè che colui che fa riferimento a cose tra loro distinte come i semi di senape intende prendere su di sè una sola nezirut,
e discordava con lui in una cosa 
e cioè mentre per R'Yehuda 
fa differenza se aggiunse il termine "contare"nel senso che prese su di sè singole neziruiot,
per Rebbi non fa differenza se aggiunse il termine "contare".
La Ghemara riporta altre Baraitaot concernenti l'argomento in questione:
Rabbanan insegnarono in una Baraita:
 
 

ECCOMI NAZIR
TUTTI I GIORNI DELLA MIA VITA,
ECCOMI NAZIR PERPETUO,
QUESTO È NAZIR PERPETUO,
PERSINO CENTO ANNI
PERSINO MILLE ANNI
QUESTO NON È NAZIR PERPETUO,
MA NAZIR IN PERPETUO.

Rabbanan insegnarono in una Baraita:
ECCOMI NAZIR E UNA
CONTA DUE,
"E ANCORA" CONTA TRE,
"E DI NUOVO" CONTA QUATTRO.

La Ghemara chiede:
È ovvio! Che cosa viene ad insegnarci la Baraita?
La Ghemara spiega:
Cosa sarebbe se tu dicessi
"e di nuovo" vuol dire come tutte le precedenti
e venisse ad averne sei di neziruiot?
Per questo viene il Tanna della Baraita ad informarci che no.
Rabbanan insegnarono in una Baraita:
 

ECCOMI NAZIR:
SUMCHUS DICE:
"HEN" UNA,
"DIGON" DUE,
"TRIGON" TRE,
"TETRAGON" QUATTRO,
"PONTIGON" CINQUE.
Rabbanan insegnarono in una Baraita:
 
 
 

CASA TONDA, CON DUE LATI,
CON TRE LATI, CON CINQUE LATI
NON RENDE TAME PER MACCHIE DI TZARA'AT,
CON QUATTRO LATI
RENDE TAME PER MACCHIE DI TZARA'AT
La Ghemara chiede:
Per quale motivo solo una casa quadrata rende tame per macchie di tzara'at?
La Ghemara spiega:
Più sotto lui dice:
(Levitico 14, 39)
"muro" "muri"
sono quindi quattro. Solo una casa con quattro lati può contrarre la tzara'at.

Ghemara 8ab
Hadran 'Alach Kol Kinnuye
TORNEREMO DA TE KOL KINNUYE
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein