Make your own free website on Tripod.com
 
La Scola Talmudica Italiana. Torna alla prima pagina.

La Scola Talmudica Italiana è un associazione culturale, senza fini di lucro, che raccoglie studiosi accademicamente qualificati sia nel settore scientifico-culturale italiano che nel settore talmudico, e con un'organizzazione della vita privata confacente alle finalità perseguite dall'Associazione. 
La qualifica nel settore scientifico-culturale italiano si ottiene avendo frequentato un liceo classico italiano ed essendo in possesso di una laurea scientifica in una Università italiana. 
La qualifica nel settore talmudico si ottiene con la frequenza certificata di una Accademia Talmudica (Yeshivà) per un periodo non inferiore ai dieci anni.
Gli studiosi della Scola Talmudica Italiana sono coniugati. Le consorti degli studiosi che possiedono una laurea, preferibilmente letteraria, conseguita in una Università italiana e sono madri di cinque o più figli partecipano a pieno diritto all'Associazione con la qualifica di studiosa. 
La finalità della Scola Talmudica Italiana è quella di promuovere la diffusione della conoscenza e della studio tradizionale del Talmud, in modo specifico, tra gli appartenenti alle Comunità Ebraiche Italiane e, in generale, dell'informazione intorno alla realtà ebraica tra tutte le persone interessate.
L'iniziativa di fondare una tale associazione deriva dalla coscienza dell'esistenza, nell'ambito degli appartenenti alle Comunità Ebraiche Italiane, di un doloroso scollamento dalle vere sorgenti della tradizione ebraica e, in generale, una pericolosa disinformazione sulla realtà ebraica impartita dai mass media, anche apparentemente favorevoli. 
Negli ultimi anni lo sconcertante successo degli spettacoli di Moni Ovadia, del film "La vita è bella" di Roberto Benigni, del film "Kadosh" di Amos Gitai, per citare eventi noti a tutti in Italia ed in parte all'estero, fanno capire come ci si muova, in fatto di informazione sulla realtà ebraica, in un immenso alone di cui è pressoché impossibile scoprire il centro. 
La difficoltà a collocare l'Ebraismo nella sua giusta dimensione come fenomento culturale universale, l'unico in vita di tutte i grandi sistemi culturali del mondo classico, è certo uno dei fattori che rende difficile la comprensione di varie problematiche ad esso connesse, come la situazione degli Ebrei nello Stato di Israele, i rapporti con Cristiani e Mussulmani, e porta ad una facile immedesimazione con il problema palestinese, che pur tragicamente doloroso, ha delle dimensioni storiche e geografiche di un ordine di grandezza completamente diverso dall'Ebraismo. 
La Scola Talmudica Italiana manda in rete il sito-internet "Chavruta!" che si propone di dare leggibiltà allo sterminato poema giuridico che rappresenta la sapienza tradizionale del popolo ebraico. La sua sede, a Trieste, in via del Coroneo9, ospita una biblioteca di testi talmudici difficilmente reperibili in Italia. 
La Scola Talmudica Italiana conta di ampliare la sua attività fino alla creazione di un'Accademia Talmudica stabile nel nostro paese.
La Scola Talmudica Italiana nasce per iniziativa della famiglia Goldstein che ha dato il primo impulso alla sua nascita e alle sue attività. 
Chi volesse aiutare la Scola Talmudica Italiana nel raggiungimento delle sue finalità può accreditare delle offerte nel 
conto corrente intestato a: 
"Scola Talmudica Italiana", n.10835A, BANCA ANTONIANA POPOLARE VENETA, BTCKB, 485, Trieste - agenzia di città 10.
Le offerte possono rappresentare il finanziamento di una delle "pagine talmudiche" messe in rete da "Chavruta" ed in tal caso verranno debitamente messe in rilievo all'apertura delle medesime.

Per comunicazioni scrivere al nostro inidrizzo di posta elettronica

Torna alla prima pagina.