Make your own free website on Tripod.com

TA'ANIT 31

È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo pagina sia riportata la scritta: da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein
31a

[da Daf 30:
Una quarta spiegazione della natura festiva del quindici di Av:
Ulla disse: Il quindici di Av è il giorno in cui Hoshea ben Ela rimosse i posti di guardia che Yorov'am ben Nevat aveva collocato lungo le strade che portavano a Gerusalemme perchè Israel non salisse al Tempio nei pellegrinaggi festivi. E [Hoshea ben Ela] disse:] [inizio Daf 31] A quale che essi vogliono, salgano!
La Ghemara porge un'altra spiegazione:
Rav Matna disse: Il Quindici di Av è il giorno che fu data sepoltura ai trucidati di Betar. E disse Rav Matna: Nello stesso giorno in cui fu data sepoltura ai trucidati di Betar, [i Chachamim] a Yavne istituirono la quarta benedizione della Birchat Hamazon, la benedizione dei pasti, Hatov Vehametiv, Che è buono e che benefica. Che è buono, perchè i corpi non emisero il lezzo della putrefazione. E che benefica, perchè fu concesso loro di venir sepolti.
Un'ultima spiegazione sul Quindici di Av:
Perchè Rabba e Rav Yosef entrambi dissero: Il quindici di Av è il giorno che finivano di tagliare alberi per la catasta dell'Altare. E apprendemmo in una Baraita: R'ELIEZER IL GRANDE DICE: DAL QUINDICI DI AV IN AVANTI SCEMA LA FORZA DEL SOLE, E NON TAGLIAVANO ALBERI PER LA CATASTA DELL'ALTARE, PERCHÈ NON SONO SECCHI. Disse Rav Menashya: E lo chiamarono il giorno che si rompe l'ascia.
A proposito della decrescente influenza del sole, la Ghemara mette in guardia:
Da ora (cioè il Quindici di Av) in avanti, chi aggiunge ore serali al tempo dello studio della Tora, aggiungerà ore alla sua vita, e chi non aggiunge ore allo studio, "ieasef", sarà raccolto. Quale è il significato di "ieasef", sarà raccolto? Disse Rav Yosef: Sua madre lo sepellirà.
La Mishna disse: 
CHE IN ESSI [GIORNI] LE FANCIULLE DI YERUSHALAIM ecc.
Come avveniva il prestito delle vesti:
Rabbanan insegnarono in una Baraita: LA FIGLIA DEL RE CHIEDE IN PRESTITO DALLA FIGLIA DEL KOHEN HAGADOL, LA FIGLIA DEL KOHEN HAGADOL DALLA FIGLIA DEL VICE Kohen Hagadol, LA FIGLIA DEL VICE DALLA FIGLIA DEL kohen UNTO PER LA BATTAGLIA, LA FIGLIA DELL'UNTO PER LA BATTAGLIA DALLA FIGLIA DI UN ORDINARIO KOHEN, E TUTTO ISRAEL PRENDONO IN PRESTITO L'UNO DALL'ALTRO. E tutto ciò PERCHÈ NON SIA IN IMBARAZZO CHI NON HA.
La Mishna disse:
TUTTI I VESTITI [indossati in quell'occasione] RICHIEDONO IMMERSIONE nel mikve.
La Ghemara specifica:
Disse R'Elazar: Persino piegati e riposti in una cassa.
La Mishna disse:
LE FANCIULLE DI YERUSHALAIM ESCONO E DANZANO NELLE VIGNE.
La Ghemara spiega il proposito di tale attività:
Un Tanna insegnò: CHIUNQUE NON HA MOGLIE VADA LÀ per trovarne una.
La Mishna disse:
LE DISTINTE TRA ESSE DICEVANO: O GIOVANE ecc.
Una Baraita sviluppa la Mishna:
Rabbanan insegnarono in una Baraita: LE più BELLE TRA ESSE CHE COSA DICEVANO? GUARDATE ALLA BELLEZZA, PERCHÈ NON È LA DONNA CHE PER LA BELLEZZA. QUELLE DI DISTINTO LIGNAGGIO CHE COSA DICEVANO? GUARDATE ALLA FAMIGLIA, PERCHÈ NON È LA DONNA CHE PER I FIGLI. LE più BRUTTE TRA LORO CHE COSA DICEVANO? FATE IL VOSTRO ACQUISTO PER AMOR DEL CIELO, SOLTANTO CHE CI ADORNIATE CON MONILI D'ORO. 
Il trattato si conclude con un'allusione al rapporto spirituale tra Hashem e i giusti di Israel, simile a quello tra lo sposo e la sposa:
Disse Ulla Biraa in nome di R'Elazar: In futuro il Santo, Benedetto Egli sia, farà un cerchio coi giusti, e si sedrà tra loro nel Gan Eden, e ciascuno indicherà col dito verso Hashem, come è detto: Ed egli dirà in quel giorno, "Guarda! Questo è il nostro Dio, noi sperammo in Lui ed Egli ci salvò, questo è Hashem in cui abbiamo creduto, esultiamo e gioiamo nella Sua salvezza."

HADRAN 'ALACH BISHLOSHA PERAKIM  TORNEREMO DA TE, BISHLOSHA PERAKIM  USLIKA LA MASSECHET TA'ANIT  E IL TRATTATO TA'ANIT SI È CONCLUSO
Daf precedente
Torna a Daf Yom