Make your own free website on Tripod.com

ROSH HASHANA 18

È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e 
a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein
 
18a

La Ghemara fa notare:
In effetti, se il verdetto di un singolo possa essere annullato o no è una disputa tra Tannaim, perchè è stato insegnato im una Baraita: R'MEIR ERA SOLITO DIRE: DUE SONO ANDATI A LETTO CON LA STESSA MALATTIA, E SIMILMENTE DUE ENTRARONO AL TRIBUNALE PER ESSERVI GIUDICATI CON UN'IDENTICA ACCUSA. QUESTO GUARÌ E QUESTO NON GUARÌ, QUESTO SI SALVÒ E QUESTO NON SI SALVÒ. PERCHÈMAI QUESTO GUARÌ E QUESTO NON GUARÌ, QUESTO SI SALVÒ E QUESTO NON SI SALVÒ? La risposta è: QUESTO HA PREGATO ED ÈSTATO ESAUDITO E QUESTO HA PREGATO E NON ÈSTATO ESAUDITO. PERCHÈ MAI QUESTO ÈSTATO ESAUDITO E QUESTO NON ÈSTATO ESAUDITO? QUESTO PREGÒUNA PREGHIERA COMPLETA [debitamente concentrata], ÈSTATO ESAUDITO, QUESTO NON PREGÒUNA PREGHIERA COMPLETA, NON ÈSTATO ESAUDITO. R'ELAZAR AFFERMÒ: QUI, PRIMA DEL VERDETTO, QUI DOPO IL VERDETTO. R'YZCHAK DISSE: GRIDARE a Dio nella preghiera È COSA BUONA PER L'UOMO, SIA PRIMA CHE DOPO IL VERDETTO.
Anche se la Ghemara ha assunto fino ad ora che un verdetto contro una comunità può sempre venire annullato, tale assunto viene ora messo alla prova:
Ma un verdetto contro una comunitàpuòsempre venir stracciato? Ma un versetto dice: Lava il tuo cuore dal male, che implicherebbe la possibilità di annullare il verdetto. Ed èscritto: Anche se ti lavassi col nitro e usassi molto sapone, Il tuo peccato resta una macchia di fronte a me, come a dire che nulla può annullare il verdetto. Perchènon si potrebbe spiegare: Qui prima del vardetto, qui dopo il verdetto? E se questa spiegazione viene accettata , anche per una comunità un verdetto emesso non può più venir annullato.
La Ghemara risponde:
No! Entrambi i versetti si riferiscono a dopo il verdetto. E non sussiste una difficoltà tra loro. Qui ,si parla, di un verdetto accompagnato da giuramento, qui, di un verdetto non accompagnato da giuramento. In accordo con Rav Shmuel bar Ami, perchè Rav Shmuel bar Ami disse, e altri dicono che fu Rav Shmuel bar Nachmani a dirlo in nome di R'Yonatan: Da dove impariamo che un verdetto accompagnato da giuramento non può essre annullato? Perchèèdetto: E perciò ho giurato sulla casa di Eli, che il peccato della casa di Eli non verràespiato da sacrificio o da oblazione.
La Ghemara fa ciononostante notare:
Rava disse: "Da sacrificio o da oblazione" non viene espiato,ma viene espiato dalla Tora. Abbaye disse: "Da sacrificio o da oblazione" non viene espiato,ma viene espiato dalla Tora e da atti caritatevoli.
La Ghemara riferisce altri particolari:
Rabba e Abbaye discendevano dalla casa di Eli. Rabba che occupava di Tora visse quarant'anni, Abbaye che si occupava di Tora e di atti caritatevoli visse sessant'anni.
Una Baraita su argomento consimile:
Rabbanan insegnarono in una Baraita: C'ERA UNA FAMIGLIA A GRUSALEMME I CUI MEMBRI MORIVANO A DICIOTT'ANNI. ANDARONO AD INFORMARNE RABBAN YOCHANAN BEN ZAKKAI, DISSE LORO, "FORSE SIETE DELLA FAMIGLIA DI ELIDI CUI STA SCRITTO: TUTTI QUELLI ALLEVATI NELLA TUA CASA MORIRANNO DA UOMINI(GIOVANI). ANDATE, OCCUPATEVI DI TORA E VIVRETE". ESSI ANDARONO, SI OCCUPARONO DI TORA E VISSERO. E LI CHIAMARONO "LA FAMIGLIA DI RABBAN YOCHANAN" IN SUO NOME.
La Ghemara cita un'altra affermazione circa il verdetto contro una comunità:
Rav Shmuel bar Inya disse in nome di Rav: Da dove impariamo che un verdetto di una comunità non viene sigillato?
La Ghemara si meraviglia:
Non viene sigillato? Ma èscritto: Il tuo peccato resta una macchia di fronte a me!?
La Ghemara riformula la domanda e procede con l'affermazione di Rav:
Piuttosto, per quanto sigillato viene stracciato, come èscritto: Perchè quale grande nazione ha un Dio che le è vicino, come Hashem, nostro Dio, ogni volta che a Lui ci rivolgiamo? ed è pronto a stracciare un precedente verdetto.
La Ghemara chiede:
Ma èscritto: Cerca Hashem quando Egli può essere trovato, chiamalo quando è vicino. Che vuol dire che non sempre Egli è disponibile per annullare un verdetto.
La Ghemara risponde:
Làper un individuo, qui per una comunità.
La Ghemara chiede:
Per un individuo, quando è disponibile?
La Ghemara risponde:
Rabba bar Avuha disse: Sono I dieci giorni tra Rosh Hashana e Yom Kippur.
La Ghemara riporta una discussione sull'episodio biblico di Naval {che noi tralasciamo}.
Si ritorna ora ad una affermazione della Mishna:
A ROSH HASHANA TUTTI COLORO CHE VENGONO AL MONDO GLI PASSANO DINNANZI "KI VNE MARON".
La Ghemara indaga sull'ultima frase:
Che cos'è "ki vne maron"?
La Ghemara presenta tre risposte:
Qui a Babilonia traducono: Come agnelli. Resh Lakish disse:Come la gente che attraversa gli elevati sentieri di Bet Maron. Rav Yehuda disse in nome di Shmuel: Come i soldati della Casa di David.
La Ghemara commenta:
Rav Nachman bar Yzchak disse: Anche noi lo imparammo nella nostra Mishna: EGLI CHE HA FORMATO IL CUORE DI TUTTI, CHE COMPRENDE TUTTE LE LORO AZIONI. Cosa vuol dire? Se tu dici che vuol dire che[Dio] ha creato tutti quanti e unifica i loro cuori, tutti pensano alla stessa maniera, vediamo bene che così non è. Piuttosto non èquesto il significato del versetto: Il Creatore vede i loro cuori assieme in un unico sguardo e comprende tutte le loro azioni.

Daf precedente
Torna a Daf Yomi