Make your own free website on Tripod.com
 
besiata dishmaya

 


 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

Massechet Niddà - Daf 21
Sommario


Torna alla Homepage Torna a pagina 20 Torna all'Archivio del Seder Taharot

 
MISHNA

COLEI CHE ABORTISCE UN CORPO INFORME, SE VI E' CON ESSO DEL SANGUE, E' IMPURA. SE NO E' PURA. RABBI YEHUDA DICE: SIA COSI' CHE COLI' E' IMPURA. 

COLEI CHE ABORTISCE UNA SPECIE DI SCORZA, DELLE COSE SIMILI A CAPELLI, A TERRA, A INSETTI ROSSI, LI METTA IN ACQUA - SE SI SCIOLGONO E' IMPURA, SE NO E' PURA.

COLEI CHE ABORTISCE DELLE COSE SIMILI A PESCI, CAVALLETTE, RETTILI O ANIMALI STRISCIANTI SE VI E' CON ESSI DEL SANGUE, E' IMPURA. SE NO E' PURA.

COLEI CHE ABORTISCE UNA SPECIE DI ANIMALE DOMESTICO, SELVATICO O UN UCCELLO, SIA IMPURO CHE PURO, SE E' MASCHIO SIEDA PER UN MASCHIO, SE E' UNA FEMMINA SIEDA PER UNA FEMMINA, SE NON SI SA SIEDA PER UN MASCHIO E PER UNA FEMMINA. PAROLE DI RABBI MEYR.
MA I CHACHAMIM DICONO: TUTTO CIO' CHE NON HA FORMA UMANA NON E' UN FETO.

_

La Ghemara vaglia la possibilità che vi sia un aborto senza fuoriuscita di sangue. Come giudicare il caso di una donna che ebbe due giorni di travaglio e al terzo giorno abortì ma non sa che cosa abortì? Se la cosa che abortì era un feto è impura per nascita ma se non era un feto è impura come zava. Ma se il terzo giorno ha abortito una cosa che non è un feto e neanche sangue non vide, non è né impura per nascita né impura come zava. Quindi porta un korban per il dubbio ma esso non può essere mangiato come ogni sacrificio di uccello che non sia sicuramente dovuto. Questo per chi ammette la possibilità di aborto senza fuoruscita di sangue. Per Rabbi Yehoshua che è dell'opinione che non vi possa essere aborto senza sangue, il korban può essere mangiato, perché la donna o è impura per nascita o è impura come zava.
La Ghemara successivamente analizza altre possibiltà di forme abortive. Ritorna la domanda già emersa nelle pagine precedenti: E' lo stato di mestruazione che rende impura la donna e quindi anche se il sangue uscisse tramite un tubo o raccolto in un sacchetto la renderebbe egualmente impura o è l'utero ad essere la sede della tuma e quindi ogni sangue che da esso proviene è impuro anche se raccolto con una sonda o se esce racchiuso un una membrana?


 
Sommario della pagina 22 Sommario della pagina 20 Torna a Daf Yomi

 
 

È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein