Make your own free website on Tripod.com
 
besiata dishmaya

 


 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

Massechet Niddà - Daf 14
Sommario


Torna alla Homepage Torna a pagina 13 Torna all'Archivio del Seder Taharot

 
La Ghemara continua ad occuparsi di perdite involontarie di seme che portino a situazione di impurità rituale. In questo senso sono sconsigliati alcuni mestieri come il cammelliere che, cavalcando di solito senza sella, è soggetto a scaldarsi al contatto con il corpo dell'animale e a subire perdite involontarie di seme. Anche certe posizioni di giacere a letto, come il giacere supini è sconsigliato perché favorisce l'erezione durante il sonno e la polluzione notturna.

MISHNA

E' CONSUETUDINE DELLE FIGLIE DI ISRAEL DI AVER RAPPORTI SESSUALI MUNITE DI DUE PANNOLINI DA CONTROLLO, UNO PER LUI E UNO PER LEI, E LE SCRUPOLOSE NE PREPARANO UN TERZO PER IL CONTROLLO PRIMA DEL RAPPORTO. 
SE SI TROVA sangue SU QUELLO DI LUI, SONO ENTRAMBI TEMEIM E DEVONO PORTARE UN KORBAN
SE SI TROVA sangue SU QUELLO DI LEI - IMMEDIATAMENTE alla fine del rapporto - SONO ENTRAMBI TEMEIM E DEVONO PORTARE UN KORBAN
SE SI TROVA sangue SU QUELLO DI LEI - TEMPO DOPO - SONO ENTRAMBI TEMEIM IN DUBBIO E SONO ESENTI DA KORBAN
COSA VUOL DIRE - TEMPO DOPO? IL TEMPO CHE LEI SCENDE DAL LETTO E SI LAVA LA FACCIA 
E DOPO PASSA LA TUMA RETROATTIVA DI VENTIQUATTRO ORE MA NON RENDE TAME IL SUO PARTNER. 
RABBI AKIVA DICE CHE RENDE TAME ANCHE IL SUO PARTNER, 
I CHACHAMIM SON D'ACCORDO CON RABBI AKIVA CHE RENDE TAME IL SUO PARTNER SE VEDE UNA MACCHIA.

_

La Ghemara considera vari casi di pannolini da controllo sospetti.
Se la donna al momento del controllo non vide niente di sospetto, o non vi fece caso per stanchezza o altro, ma poi, il giorno dopo, trova il pannolino del controllo sporco di sangue, quale è il din?
Forse il sangue viene dall'esterno, come nel caso di un parassita, cimice o pidocchio? E se non viene dall'esterno la si considera nidda con certezza o in dubbio? Rebbi diceva nidda - certezza, Rabbi Chiya diceva macchia - dubbio. Ma era già una controversia tra Rabbi Meyr e Rabbi Yosi.
Quanto ai tempi, già la Mishna aveva rivelato un'incertezza chiedendosi COSA VUOL DIRE - TEMPO DOPO? IL TEMPO CHE LEI SCENDE DAL LETTO E SI LAVA LA FACCIA.
La Ghemara riporta una Baraita che parla di un tempo precedente a quello della nostra Mishna - IL TEMPO CHE STENDE UNA MANO SOTTO IL CUSCINO PRENDE FUORI IL PANNOLINO E SI CONTROLLA, in cui lei è ancora a letto. 
Rav Ashi tenta di dire che si tratta di un unico tempo e tutto dipende dal pannolino, se lo ha già in mano o no. 
Ma non è questa la machloket tra Rabbi Akiva e Rabbanan a proposito di rendere impuro il partner o no?


 
Sommario della pagina 15 Sommario della pagina 13 Torna a Daf Yomi

 
 

È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein