Make your own free website on Tripod.com
 

 
Ketubbot - Hakotev Leishto - 86
86b CHI SCRIVE A SUA MOGLIE CAPITOLO NONO KETUBBOT

 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi

 
. . . . . .
Mishna Colui che mise sua moglie a gestire il suo negozio,
o che la nominò amministratrice responsabile dei suoi beni,
costui la fa giurare sulla fedeltà della sua gestione ogni volta che lo vuole.
R'Eliezer dice:
Può farla giurare persino sulla lana che ha filato e sull'impasto che ha infornato.
Mishna 86b 1
G
h
e
m
a
r
a
Fu chiesto loro agli studenti del Bet Hamidrash:
R'Eliezer, disse che può farla giurare su ogni cosa attraverso il ghilgul
o disse che può farla giurare su ogni cosa persino in via di principio?

Vieni a sentire una Baraita che può fornirti la risposta desiderata:
GLI DISSERO A R'ELIEZER:
UN UOMO NON PUÒ VIVERE CON UN SERPENTE NELLAstessa CESTA,
se ancora tu dicessi che la fa giurare su ogni cosa in via di principio,
andrebbe bene quel che dice la Baraita, che non si può vivere assieme,
ma se tu dicessi che la fa giurare su ogni cosa attraverso il ghilgul,
che differenza fa per lei, giurare su altre cose nell'ambito del ghilgul?
Anche così lei gli direbbe:
Siccome vai con me così per il sottile, 
non posso vivere con te.
Vieni a sentire un'altra Baraita che può fornirti la risposta desiderata:
NEL CASO IN CUI NON ESONERÒ SUAMOGLIE,
DAL VOTO E DAL GIURAMENTO,
E LA MISE A GESTIRE IL SUO NEGOZIO,
O LA NOMINÒ AMMINISTRATRICE RESPONSABILE dei suoi beni,
COSTUI LA FA GIURARE  OGNIVOLTA CHE LO VUOLE,
NON LA MISE A GESTIRE IL SUO NEGOZIO,
E NON LA NOMINÒ AMMINISTRATRICE RESPONSABILE dei suoi beni,
 NON PUÒ FAR LA GIURARE.
R'ELIEZER DICE:
BENCHÈ CHE NON LA MISE A GESTIRE IL SUO NEGOZIO,
E NON LA NOMINÒ AMMINISTRATRICE RESPONSABILE dei suoi beni,
COSTUI LA FA GIURARE OGNI VOLTA CHE LO VUOLE,
PERCHÈ NON VI È DONNA
CHE NON FU NOMINATA AMMINISTRATRICE RESPONSABILE dei beni del marito
UNA VOLTA NELLA VITA DEL MARITO
SULLA LANA che tesse E SULL'IMPASTO che cuoce nel forno,
GLI DISSERO i Chachamim a R'Eliezer:
UN UOMO NON PUÒ VIVERE CON UN SERPENTE NELLA stessa CESTA
Quanto alla domanda iniziale impara da qui che l'intendimento di R'Eliezer è che può farla giurare su ogni anche in via di principio. Impara da qui.

Ghemara 86b
Mishna Le scrisse:
"Non mi devi nè voto nè giuramento",
non può farla giurare,
però può far giurare gli eredi di lei
e coloro che vengono per conto di lei.
Le scrisse:
"Non mi devi nè voto nè giuramento,
nè tu nè i tuoi eredi nè coloro che vengono per tuo conto",
non può farla giurare,
non lei nè gli i eredi di lei
nè coloro che vengono per conto di lei,
ma gli eredi di lui possono farla giurare,
lei e gli eredi di lei e coloro che vengono per conto di lei.
Le scrisse:
"Non devi nè voto nè giuramento, nè a menè ai miei eredi 
nè a coloro che vengono per mio conto",
non può farla giurare,
non lui nè i suoi eredi
nè coloro che vengono per suo conto,
non lei nè gli i eredi di lei
nè coloro che vengono per conto di lei.
 
 

Si recò dalla tomba di suo marito alla casa di suo padre,
o tornò alla casa di suo suocero
e non diventò amministratrice, 
gli eredi non possono farla giurare,
e se diventò amministratrice,
gli eredi possono farla giurare
sul futuro a venire, 
e non possono farla giurare su quello che fu nel passato.

Mishna 86b 2
. . . . . .
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein