Make your own free website on Tripod.com
 

 
 
Ketubbot - Ellu Nearot - 35
35b  ELLU NEAROT CAPITOLO TERZO KETUBBOT

 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
. . . . . .
La Ghemara cita una Baraita che elenca alcune ne'arot il cui violentatore non deve pagare un kenas:
Insegnarono Rabbanan in una Baraita: Le donne proibite al violentatore o al seduttore in quanto 'ARAYOTE SHENIOT LA 'ARAYOT NON HANNO NÈ diritto al pagamento di un KENASse violentate, diritto al pagamento di un kenas per la SEDUZIONE se furono sedotte e poi abbandonate. La MEMAENETNON HA NÈ diritto al pagamento di un KENAS se violentata, diritto al pagamento di un kenas per la SEDUZIONE se fu sedotta e poi abbandonata, perchè in quanto sposata non è più considerata vergine. La AILONITNON HA NÈ diritto al pagamento di un KENAS se violentata, diritto al pagamento di un kenas per la SEDUZIONE se fu sedotta e poi abbandonata, perchè non vi è kenas se non per la na'arae costei per definizione non fu mai na'ara.E COLEI CHE ESCE dal matrimonio A CAUSA DEL CATTIVO NOME che uscì nei suoi riguardi quando il marito dichiarò di non averla trovata vergine, NON HA NÈdiritto al pagamento di un KENAS se violentata, diritto al pagamento di un kenas per la SEDUZIONE se fu sedotta e poi abbandonata, perchè non è più considerata vergine.
La Ghemara si volge a chiarire il significato della Baraita:
Quale è l'intenzione della Baraita nel dire "'arayot" e quale nel dire "sheniot la'arayot"? Se dirai che l'intenzione nel dire "'arayot" è, [da Daf 36a: 'arayot vere e proprie cioè tutte le parenti elencate nel Levitico (18,6 e successivi) e l'intenzione nel dire "sheniot" è le parenti non proibite dalla Tora ma dalle parole degli Scribi cioè derabbanan, allora dal momento che che queste ultime deoraita gli sono adatte, perchè non hanno diritto al kenas? Piuttosto siamo costretti a dire che l'intenzione nel dire "'arayot" è le parenti i cui violentatori si rendono rei di morte da parte del Bet Din, e l'intenzione nel dire "sheniot" è le parenti  i cui violentatori sono chayyave chretot e queste sono le 'arayot che non hanno diritto al kenas ma le parenti  i cui violentatori sono chayyave lavin hanno diritto al kenas.da Daf 36a]
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein