Make your own free website on Tripod.com
 

 
16a VEELU MEGALLECHIN CAPITOLO TERZO MO'ED KATAN

 
 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e 
a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
 
Daf precedente Daf successivo Torna a Daf Yomi
[da Daf 15b:
La Ghemara chiede:
Nel caso di un mezora quale è [la legge]? È permesso che egli mandi le sue offerte al Tempio?
La Ghemara risponde:
Vieni, impara una risposta alla tua domanda, perchè fu insegnato in una Baraita: I Profeti affermano riguardo a un Kohen che si è reso tame e deve purificarsi prima di tornare alle sue mansioni sacerdotali: ED ALLORA DOPO LA SUA PURIFICAZIONE. Cioè, DOPO LA SUA SEPARAZIONE DAL MORTO e dopo i sette giorni di purificazione dalla tuma del cadavere (dopo la sua purificazione), ESSI CONTERANNO altri SETTE GIORNI PER LUI - QUESTI altri sette giorni SONO I SETTE GIORNI puliti DELLA CONTA [DEL MEZORA], che precedono la sua finale purificazione rituale. Il versetto 26 dunque parla del ritorno al servizio di un Kohen che si sia reso inadatto al servizio a causa di due separate condizioni: (1) tuma del cadavere e (2) zaraat. Il brano continua: E NEL GIORNO DELLA SUA ENTRATA NEL SANTUARIO, NEL CORTILE INTERNO, PER SERVIRE NEL SANTUARIO, EGLI PORTERÀ IL SUO CHATTAT. -- fino a qui da Daf 15b] QUESTA offerta È IL SUO DECIMO DI EFA, che viene portato da un ordinario Kohen al suo primo ingresso nel Tempio come ministro del culto. PAROLE DI R'YEHUDA. R'SHIMON DICE: che la giustapposizione E NEL GIORNO DELLA SUA ENTRATA . . . EGLI PORTERÀinsegna che QUANDO [IL KOHEN] È QUALIFICATO PER ENTRARE nel Santuario, EGLI È anche QUALIFICATO PER OFFRIRE un sacrificio, ma QUANDO NON È QUALIFICATO PER ENTRARE nel Santuario, EGLI anche NON È QUALIFICATO PER OFFRIRE un sacrificio. Da qui impariamo che un mezora, che non è adatto per entrare nel Tempio, non può neppure mandare la sua offerta al Tempio.
Dopo aver trattato una serie di problemi riguardanti, per lo meno in parte, lo scomunicato, la Ghemara si volge ora alle leggi e alle procedure della scomunica - niddui.  
 
Noi rimandiamo questo argomento al prossimo ciclo di Daf Yomi, besiata dishmaya.
Daf precedente Daf successivo Torna a Daf Yomi