Make your own free website on Tripod.com
 

 
 
Yevamot -  Ho choletz livimto - 49
50a HA CHOLETZ LIVIMTO CAPITOLO QUARTO YEVAMOT

 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi
. . . . . . 
Adran 'Alach Hacholetz
TORNEREMO DA TE HACHOLETZ

 
 
 
Yevamot - Rabban Gamliel - 50
50a RABBAN GAMLIEL  CAPITOLO QUINTO YEVAMOT

 
 
 
Mishna
Rabban Gamliel dice: in un caso di Yibbumnon vale un ghetdato a una yevama dopo un altro ghet dato alla stessa yevama da un altro fratello o dallo stesso fratello ad un'altra yevama, al fine di proibire a chi lo diede le parenti della yevama che lo ricevette, e non vale un maamar dopo un maamar, nè coabitazione dopo coabitazione, nè chalitza dopo chalitza e i Chachamim dicono: vale un ghet dopo un ghet e un maamar dopo un maamar, ma dopo la coabitazione e la chalitza non c'è nulla che abbia valore. Come sarebbe a dire?
Fece alla propria yevama il maamar e poi le diede il ghet - deve avere da lui la chalitza
fece il maamar e la chalitza -deve ricevere da lui il ghet
fece il maamar e coabitò -questo è come è prescritto, 
diede il ghet e fece il maamar -deve ricevere ghet e chalitza, diede il ghet e coabitò - deve ricevere ghet e chalitza
diede il ghet e fece la chalitza -dopo la chalitza non c'è nulla che abbia valore. 
Fece la chalitza e poi fece il maamar, diede il ghet e coabitò, o coabitò e fece il maamar, diede il ghet e fece la chalitza -dopo la chalitza e dopo la coabitazione non c'è nulla che abbia valore.
Trentaduesima Mishna - resha
50b
Tutte i principi fin qui elencati sono validi sia nel caso di una yevama solo ed un solo yavam, sia nel caso di due yevamot ed un solo yavam.  Come sarebbe a dire?
Fece il maamar a questa e il maamar a questa -devono ricevere due ghittin e chalitza, 
fece il maamar a questa e il ghet a questa -una deve avere il ghet e l'altra la chalitza,
fece il maamar a questa e coabitò con questa -devono ricevere due ghittin e chalitza, 
fece il maamar a questa e la chalitza -la prima deve avere il ghet,
diede il  ghet a questa e il ghet a questa -devono ricevere da lui la chalitza, 
diede il  ghet a questa e coabitò con questa -  una quella con cui coabitò deve avere il ghet e la chalitza,
diede il  ghet a questa e il maamar a questa - una quella del maamar deve avere il ghet e una delle due la chalitza,
diede il  ghet a questa e la chalitza a questa - dopo la chalitza non c'è nulla che abbia valore. 
fece la chalitza a questa e la chalitza a questa, o fece la chalitza a questa e il maamar a questa, diede il ghet a questa e coabitò con questa o coabitò con questa e coabitò anche con questa, o coabitò con questa e fece il maamar a questa, o coabitò con questa e diede il  ghet a questa, o coabitò con questa e fece la chalitza a questa - dopo la chalitza e dopo la coabitazione non c'è nulla che abbia valore.
Tutte i principi fin qui elencati sono validi sia nel caso di un solo yavam a due yevamot, sia nel caso di due yevamin a una sola yevama.
Fece la chalitza e poi fece il maamar alla stessa yevama, fece la chalitza e diede il ghet, fece la chalitza e coabitò, 
o coabitò e fece il maamar alla stessa yevama , coabitò e diede il ghet, coabitòe fece la chalitza - dopo la chalitza non c'è nulla che abbia valore, sia che la chalitza fu all'inizio, sia nel mezzo, sia alla fine, mentre la coabitazione, quando è all'inizio - dopo di essa non c'è nulla che abbia valore, quando è nel mezzo e alla fine - resta dopo di essa qualcosa e ci vuole ancora il ghet e la chalitza. Tutto questo secondo R'Akiva.
R'Nechemia dice: È lo stesso per la coabitazione come per la chalitza, sia all'inizio, sia nel mezzo, sia alla fine -dopo di essa non c'è nulla che abbia valore.
Trentaduesima Mishna - sefa
Ghemara . . . . . . 
Daf successivo Daf precedente Torna a Daf Yomi