Make your own free website on Tripod.com
 
La Ghemara cita un altro passo della Baraita:
Siccome il Tanna della Baraita disse: E CHI COMPRA UN CAMPO IN SIRIA È COME CHI LO COMPRA NEI DINTORNI DI GERUSALEMME.  Ci si domanda: Nei rituardi di che cosa ciò fa sorgere un problema di halacha? Disse R'Sheshet: La Baraita cita questo caso per dire, che è permesso scrivere per esso un documento di acquisto persino di Shabbat.
La Ghemara si meraviglia:
Addirittura di Shabbat? Cosa mai ti viene in mente?
La Ghemara spiega:
Sì, proprio di Shabbat e come disse Rava a proposito di un altro argomento: Dice all'idolatra e quello lo fa. Anche qui, dice all'idolatra e quello lo fa, e benché dir di fare all'idolatra è proibito come shvut, una proibizione miderabbanan di compiere di Shabbat determinate azioni, al fine di popolare Eretz Yisrael di Ebrei e di cacciarne gli idolatri Rabbanan non decretarono che tali azioni siano proibite di Shabbat. R'Sheshet ci spiegò che lo scopo della Baraita è di insegnarci che anche riguardo alla Siria esiste la mitzva di popolare Eretz Yisrael e perciò si può dar ordine di scrivere il contratto di acquisto di un campo persino di Shabbat.