Make your own free website on Tripod.com
 
La Ghemara si propone di far dipendere la decisione trattata precedentemente da unamachloket tra Tannaim:
Disse R'Chisda: Chi prende al debitore per un creditore nel caso in cui fa perdere ad altri creditori, non ha acquisito, siamo arrivati alla machloket tra R'Eliezer e Rabbanan come insegna la Mishna (Pea 4, 9): CHI RACCOLSE LA PEA E DISSE: QUESTA È PER IL TALE POVERO, R'ELIEZER DISSE: L'HA PER LUI GUADAGNATA, MA I CHACHAMIM DISSERO: LA DIANO AL PRIMO POVERO CHE C'È. Per R'Eliezer è possibile raccogliere per il povero, facendogli guadagnare la pea, anche se con ciò si causa che altri poveri, che potevano sopraggiungere prima di lui, la perdano, mentre Rabbanan ritengono che ciò non sia possibile.
La Ghemara respinge le parole di R'Chisda interpretando in maniera diversa la machloket tra R'Eliezer e Rabbanan:
Disse Amemar, e ci sono quelli che dicono che R'Pappadisse: