Make your own free website on Tripod.com
 
La Ghemara riporta una Baraita a sostegno della shita di R'Shimon:
Viene insegnato in una Baraita: DISSE R'ELAZAR BAR YOSE, COSÌ DISSE R'SHIMON AI CHACHAMIM A TZAIDAN: NON DISSENTIRONO R'AKIVA E I CHACHAMIM SU TUTTI I DOCUMENTI CHE ESCONO DAI TRIBUNALI DEGLI IDOLATRI CHE BENCHÉ FIRMATI DA IDOLATRI SONO KSHERIM, E PERSINO GHITTIN DI DONNE E ATTI DI LIBERAZIONE DI SCHIAVI. NON DISSENTIRONO SE NON QUANDO FURONO COMPILATI DA UN HEDIOT, CHE R'AKIVA DICHIARA KASHER, E I CHACHAMIM DICHIARANO PASUL ALL'INFUORI DEI GHITTIN DI DONNE E ATTI DI LIBERAZIONE DI SCHIAVI. R'SHIMON BEN GAMLIEL DICE: PERSINO QUELLI SONO KSHERIM NEI LUOGHI DOVE ISRAEL NON POSSONO FIRMARE. MA NEI LUOGHI DOVE ISRAEL POSSONO FIRMARE, NO. Secondo Rabban Shimon ben Gamliel nei luoghi dove Israel possono firmare i documenti, anche un documento recante firme di idolatri dai nomi tipici è pasul.
La Ghemara obietta:
Se abbiamo decretato contro i documenti recanti nomi tipici in considerazione di quelli recanti nomi non tipici, allora in un luogo dove Israel non possono firmare, anche là decretiamo che ghittin di donne e atti di liberazione di schiavi siano pesulim in considerazione dei luoghi in cui Israel possono firmare! 
La Ghemara spiega:
Secondo Rabban Shimon ben Gamliel c'è una differenza tra i due casi, infatti nome con nome si scambia, luogo con luogo non si scambia.