Make your own free website on Tripod.com

La Scola Talmudica Italiana
ha organizzato il Convegno
VENE PROFONDE DELLA 
CULTURA MITTELEUROPEA.
Il Talmud, i suoi studiosi e la sua unica cultura. 
Risiera di S.Sabba, Trieste, 6-7 ottobre 2002

La Scola Talmudica Italiana 
ha organizzato a Trieste, 
al monumento nazionale della Risiera di S.Sabba, nei giorni 6-7 ottobre, 
un Convegno di celebrazione 
delle Accademie talmudiche mitteleuropee 
scomparse nella Shoà. 
In tale occasione è stato offerto 
al pubblico generale una succinta, 
ma esauriente introduzione 
al significato del Talmud nell'Ebraismo 
e alle sue influenze sulla cultura europea.

Il convegno è stato accompagnato da una mostra dei testi talmudici comunemente usati  e più significativi nonché delle più importanti traduzioni.


Si è discusso sui seguenti temi:

L'uso educativo e rituale della studio del Talmud in seno alle comunità aschenazite nei secoli e ai nostri giorni, in Israele e in America (Rav Marcello Goldstein - Scola Talmudica Italiana - Yeshivat Haran)
Il Talmud come oggetto, delle sue avventure come manoscritto e come libro, dalle origini ai nostri giorni (Rabbanit Sig.ra Eva Halpert - Yeshivat Mir)
Le principali Accademie talmudiche dell'Europa Centro-Orientale alla vigilia della Shoà (Rabbanit dott. Nada Goldstein - Scola Talmudica Italiana)
L'importanza del Talmud negli studi giuridici comparati (Rav Beniamino Goldstein - Collegio rabbinico di Roma)
Lo studio del Talmud in una cittadella della Tora: Kiriat Sefer (Rabbanit Sig.ra Rosa Openheimer - Yeshivat Or Yehuda)

L'ampio spazio per le domande da parte del pubblico ha trasformato l'evento in un seminario di informazione su questo basilare argomento. 

In connessione all'evento Rav Marcello Goldstein, Presidente della Scola Talmudica Italiana, ha concesso un'intervista televisiva, trasmessa da Antenna 3, con il titolo: "I segreti del Talmud", e che il quotidiano "Trieste Oggi", ha riportato per esteso. (**articolo)
Torna a "Chavruta"