Make your own free website on Tripod.com
 
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein

Esodo 22, 6 - 14

6. Se uno darà a un altro
denaro o oggetti in custodia
e vengono rubati dalla casa di quello
se si trova il ladro - paghi due volte.
7. Se non si troverà il ladro
il padrone di casa si recherà dai giudici
per giurare che non mise mano sui beni del suo compagno.
8. In qualunque caso di disonestà
che si tratti di un toro, di un asino, di una pecora o di un abito
su ogni cosa smarrita su cui un testimone dirà che questo è
la contestazione tra i due sia portata dinnanzi ai giudici
quello che i giudici condanneranno
paghi due volte al suo compagno.
9. Se uno darà a un altro
un asino o un bue o una pecora o un qualsisi animale in custodia
ed esso l'animale morì o si fratturò o venne catturato e nessuno lo vide,
10. un giuramento di fronte al Signore vi sia tra i due
che non mise mano sui beni del suo compagno,
il proprietario dei beni accetti e quello il custode non dovrà pagare.
11. Ma se da lui verrà definitivamente rubato paghi al suo proprietario.
12. Se venne attaccato da una bestia feroce porti un testimone,
per un animale attaccato da una bestia feroce non deve pagare.
13. E quando uno chiederà in prestito al suo compagno un animale
e questo si fratturò o morì, 
se il suo proprietario non è lì con lui, deve pagare.
14. Se il suo proprietario è lì con lui - non paghi, 
se esso l'animale fu preso a nolo, venne con il prezzo del suo nolo.
È permesso copiare e divulgare la presente pagina a condizione che a capo e a piè pagina sia riportata la scritta da "Chavruta" di Rav Mordechai Goldstein